Claudio

Tomaello

Autore e narratore teatrale
compass-g5b4f41b3f_1280
Le Fiabe sono uno specchio e ci mostrano chi siamo davvero: gli eroi della nostra vita.
[C. T.]

In evidenza

Scopri tutti i prossimi corsi e webinar, basta un click per acquistarli! 

IL VIAGGIO DELL'EROE

Tutte le grandi Storie sono in realtà infinite variazioni di un’unica grande Storia: il Viaggio dell’Eroe. Stando in compagnia della saga medioevale di Parsifal scopriremo che anche la nostra Vita risuona con questo Viaggio e che essa ci fornisce indicazioni preziose per diventare ciò che siamo davvero: gli Eroi e le Eroine della nostra Vita.

HILDE - Prendi in mano la tua vita

Sabato 15 ottobre a CAMPO SAN MARTINO (PD) – per info Paolo 329 246 4655
Venerdì 2 dicembre a BUSTO ARSIZIO – per info info@ilcentroolistico.com
Un cartografo

Claudio Tomaello

Questo sito vuole illustrare i diversi territori che sto esplorando e le attività che lungo il cammino hanno preso forma.
Da qualche anno ho scoperto di essere un cartografo. Esploro territori. Mi piacciono le mie care colline trevigiane e le montagne ed i fiumi, certo, ma ho una predilezione per i paesaggi interiori, quelli che abitano dentro ognuno di noi. Così ho iniziato, con umiltà, tremore e meraviglia, a cartografare l’anima e il Mistero che va al di là di essa.

I lIbri

I video catturano lo sguardo, certo, ma a volte è bello prendersi un po’ di tempo per leggere e ascoltare. E’ per questo che ho pensato a un libro, disponibile in versione cartacea o elettronica, e a un audiolibro: grazie al primo, LE FIABE SONO VERE, sarà possibile scoprire le chiavi che ci permettono di entrare nel mondo delle fiabe e viverle come specchio della nostra interiorità, mentre grazie al secondo, PORTO DI TERRA, verremo condotti dalla mia voce e dalle chitarre di Stefano Bonato sulle orme di Sofia e della sua avventura, piena di scoperte e di racconti dal tono fiabesco.

Non so dire quando tutto iniziò.  So solo che un giorno smisi di spiegare e iniziai a raccontare,
lasciai i pregiudizi e indossai le scarpe.